Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookie. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

13 Luglio 2021

Gli italiani continuano ad investire nella casa

Attualità

filtra i post

Nel nostro Paese, gli immobili restano un investimento futuro per il presente e per il futuro.

 

Un’indagine Doxa e AIPB (Associazione Italiana Private Banking) ha fotografato la situazione di 273 famiglie con capitale finanziario oltre i 500 mila euro: il 63%  di queste conferma di possedere un immobile come investimento. Questa pandemia ha inoltre portato con sé una crescente attenzione verso gli immobili generalmente definiti “di lusso”: aumentano, da noi come nel resto del mondo, le richieste di seconde case vista mare, in campagna e in montagna.

Cambia anche il modo di investire: anche in questo contesto, il mattone la fa da padrone, ma stavolta in settori diversi da quello puramente residenziale classico. Chi se lo può permettere, destina i propri risparmi a contesti come l’alberghiero, il residenziale per studenti e il senior living, ma anche la logistica.

Il tutto, con un occhio al futuro: un asse ereditario complesso, spesso caratterizzato da famiglie allargate, richiede particolare attenzione alla struttura proprietaria, alle modalità di gestione e alla rotazione del portafoglio.

 

 

Foto di Hans Braxmeier da Pixabay
torna alla lista del blog